Rassegne

Thumbnail
Estate Carrarese. Padova 2021

Il Mito di Ercole. Rinascimento e rinascita. Seconda edizione 2021

Il 6 giugno 1540 viene fondata a Padova l'Accademia degli infiammati il cui nome e il cui simbolo riprendono la morte di Ercole, avvolto dalle fiamme sul monte Eta, accompagnato dalla scritta: "Arso il mortale, al Ciel n'andrà l'eterno".
Così come a Firenze ora anche a Padova, Ercole diviene il nume tutelare del Rinascimento, effigiato anche in due storie in stucco che decorano l'Odèo Cornaro e soprattutto nello straordinario colosso in pietra eretto dall'architetto e scultore Bartolomeo Ammannati nel cortile del palazzo Mantua Benavides.
Per gli umanisti, dallo studio dell'antichità deriva l'ispirazione per le proprie creazioni, dalle "fatiche" deriva la conoscenza: non cercano di imitare gli Antichi ma dallo studio imparano ad "essere" Antichi. I componenti e i frequentatori dell'Accademia degli Infiammati costituiscono il nucleo intellettuale della Rinascita: Pietro Bembo, Girolamo Fracastoro, Alvise Cornaro, Marco Mantua Benavides, Pietro Aretino, Sperone Speroni, Benedetto Varchi, Alessandro Piccolomini, Leone Orsini, Daniele Barbaro e molti altri. 

Cinque appuntamenti tra arte e musica, dal 12 al 30 luglio 2021, vedranno alcuni tra più riconosciuti esperti del settore confrontarsi con l’OPV-Orchestra di Padova e del Veneto nei luoghi simbolo del Rinascimento patavino. Tra tutti il Cortile del Palazzo Mantua Benavides, che custodisce la colossale statua in pietra di Ercole, il Palazzo Bembo, la Loggia e Odeo Cornaro, Chiostro dei Musici della Basilica del Santo.
Architetture e giardini, affreschi, stucchi e sculture, fusi in un'originalissima simbiosi, ambienti ricchi di collezioni antiquarie e di sterminate biblioteche: è l'orgogliosa rinascita della "patavinas" antenorea e liviana.

Sarà la Lezione-concerto di Giovanni Bietti a inaugurare la seconda edizione della rassegna lunedì 12 luglio presso il Chiostro dei Musici della Basilica del Santo. Compositore, pianista e musicologo, nonché conduttore delle Lezioni di Musica su Radio 3 Rai, la presenza di Giovanni Bietti collega simbolicamente la prima edizione della rassegna, conclusa proprio con un intervento su Beethoven del divulgatore musicale, a quella attuale che si aprirà con un omaggio a Mozart.

Informazioni

Biglietto unico € 5,00
È consigliato l'acquisto in prevendita sul portale WEBtic
L'incasso sarà devoluto a CUAMM, Medici con l'Africa e all'Associazione Amici del Museo Storico della Terza Armata.
Tel 049 656848 fino a esaurimento dei posti disponibili.