Rassegne

Thumbnail

Prospettiva Danza Teatro 2020. Verso luminosi spazi

Sedi Rassegna: 
Palazzo della Ragione
Cortile di Palazzo Moroni
Piccolo Teatro Don Bosco, Via Asolo

A seguito dello spostamento da aprile a settembre causa Covid-19, Padova è pronta ad accogliere l’edizione 2020 del festival Prospettiva Danza Teatro, il progetto del Comune di Padova - Assessorato alla Cultura promosso e realizzato in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven / Regione del Venetola direzione artistica di Laura Pulin e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
Ripensato con tutti gli accorgimenti necessari per garantire la sicurezza di spettatori e artisti, il Festival - giunto alla 22° edizione - dal 23 al 27 settembre celebra i nuovi linguaggi della danza portando in scena importanti compagnie internazionali, in tre sedi della città: il Salone del Palazzo della Ragione, il Cortile di Palazzo Moroni e il Piccolo Teatro Don Bosco.

Il programma vede protagoniste sei prestigiose compagnie in tre differenti location: aprirà il 23 settembre il pluripremiato spettacolo Graces ideato da Silvia Gribaudi al Piccolo Teatro Don Bosco, mentre a Palazzo della Ragione si alterneranno performance con cifre stilistiche estremamente differenti fra loro. Il 24 settembre andrà in scena la Compagnia Mk diretta dal coreografo Michele Di Stefano, Leone d’Argento alla Biennale Danza 2014, con lo spettacolo Bermudas; a seguire una serata dedicata ai giovani coreografi emergenti e al vincitore del Premio Internazionale Prospettiva Danza 2019 Adriano Bolognino. Inoltre, il 26 settembre lo Spellbound Contemporany Ballet e il giorno successivo la C&C Company daranno vita a una serata inedita e suggestiva. In questa edizione si apre un’importante collaborazione tra l’Orchestra di Padova e del Veneto e la Compagnia COB -Opus Ballet di Firenze che nella serata conclusiva del Festival porteranno in scena Le Quattro Stagioni di Vivaldi con la coreografia di Aurelie Mounier, prima nazionale. Nel Cortile di Palazzo Moroni, infine, una performance accompagnerà il pubblico in atmosfere dai ritmi sincopati e ricchi di energia a cura di Spaziodanza Padova e della Crew di Hip Hop del noto ballerino e coreografo Etienne.

Anche quest’anno la rassegna porta la danza nel quotidiano: grazie al sostegno di Coop Alleanza 3.0 il supermercato di Viale della Pace 32 verrà “abitato” in modo nuovo, dinamico e coinvolgente. Venerdì 18 dalle 18 alle 19:30, sabato 19 dalle 11 alle 17:30 e lunedì 21 settembre dalle 18 alle 19:30 (con ripetute incursioni coreografiche) Let’s Dance Coop - la danza incontra le persone animerà il punto vendita con momenti performativi di grande impatto visivo ed emotivo, creando sinergie inaspettate tra i clienti/spettatori, il luogo e i danzatori. Queste incursioni sono a cura di SPAZIODANZA PADOVA - sezione progetti performativi, con la coreografia di Antonella Schiavon e il gruppo Site Specific.

Il 18 ottobre alle ore 18 presso la Sala del Ridotto del Teatro Verdi, invece, sarà la volta della 11° edizione del Premio Internazionale Prospettiva Danza promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Banca Etica, in collaborazione con il Circuito Regionale Arteven e la direzione artistica di Laura Pulin, che ne è l’ideatrice. Il Premio intende sostenere la ricerca e promuovere creatività e talento, aiutando coreografi residenti in Italia e all’estero a realizzare e presentare il proprio lavoro al pubblico. Il premio consiste in 5.000 euro a sostegno della produzione e una residenza artistica di una settimana per il gruppo vincitore.
Quest’anno l’adesione al concorso è stata ancora superiore alle edizioni precedenti con 149 lavori di danzatori provenienti da Spagna, Israele, Polonia, Bulgaria, Russia, Francia, Giappone, Taiwan, Cina, Canada, India, Messico, Danimarca, Belgio oltre che dall’Italia. Il concorso, infatti, è ormai internazionalmente riconosciuto come un’importante occasione per giovani coreografi e danzatori di presentare le proprie creazioni di fronte a una giuria di comprovata esperienza internazionale, composta da coreografi, direttori artistici, direttori di teatri e operatori del settore.

INFORMAZIONI E BIGLIETTI
PASS 5 (ingresso per tutti e 5 i giorni di spettacolo) € 40 con posto riservato
BIGLIETTI: intero € 12; ridotto € 10 per studenti con tessera Studiare a Padova, soci Coop Alleanza 3.0, possessori carta di debito o credito Banca Etica
PREVENDITA BIGLIETTI
Online su prospettivadanzateatro.it, arteven.it e vivaticket.it
Punti vendita Circuito vivaticket a Padova (Gruppo Ruzante Viaggi, IAT Stazione, Casa Fortuna c/o Centro Commerciale La Corte, IAT Pedrocchi, Tabaccheria Drago) e nei Comuni della Provincia di Padova Presso Spaziodanza Padova, via A. Riello 5A
dal 14 settembre lunedì e martedì dalle 16.00 alle 19.00, giovedì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30
VENDITA PASS e BIGLIETTI
Il giorno dello spettacolo a partire da due ore prima dell’inizio presso la biglietteria del luogo di spettacolo
INGRESSO GRATUITO su prenotazione 27 settembre ore 18.00 (Cortile di Palazzo Moroni) - 18 ottobre ore 18.00 (Teatro G. Verdi - Sala del Ridotto Premio Prospettiva Danza Teatro 2020) fino ad esaurimento dei posti disponibili

Informazioni
COMUNE DI PADOVA
Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche
tel. 049 8205611 - 5623

ARTEVEN
tel. 041 5074711

PROSPETTIVADANZATEATRO
[email protected]
cell. 334 2042331

www.prospettivadanzateatro.it