Rassegne

Thumbnail

Veneto contemporanea. Un'esposizione di suoni e linguaggi

Prende avvio l'8 maggio la Rassegna Veneto contemporanea, il primo Festival teso a promuovere le espressioni musicali del presente di alcuni tra i più importanti compositori e musicisti del territorio Veneto, con un fitto programma di musiche presentate a Padova in prima assoluta.
L'edizione si apre con la prima esecuzione italiana della versione originale di Polifonica-Monodia-Ritmica, l’opera strumentale che nel 1951 portò il compositore veneziano Luigi Nono all’attenzione internazionale.

Ideato dal Direttore musicale e artistico OPV Marco Angius, Veneto Contemporanea vede la collaborazione delle Fondazioni Archivio Luigi Nono e Giorgio Cini di Venezia. Il Festival si caratterizza per la presenza centrale di un artista in residenza, un musicista attivo nella molteplice veste di compositore, direttore e interprete in più appuntamenti, individuato per questa prima edizione nella figura del trevigiano Filippo Perocco. Compositore, organista e organizzatore musicale, Filippo Perocco vanta un curriculum di tutto rispetto, coronato dal Premio della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2017 per l’opera Aquagranda, scritta su commissione del Teatro La Fenice di Venezia e diretta da Marco Angius.

Informazioni e biglietti

Intero € 5,00
Ridotto Abbonati Stagione concertistica 2020/2021 € 3,00

I biglietti possono essere acquistati sulla piattaforma WEBtic. L'incasso sarà devoluto in beneficenza ad Associazioni della Provincia di Padova.
Una volta completato l'acquisto, verrete contattati dal responsabile della biglietteria per l'assegnazione del posto a sedere numerato.

Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto
T 049 656848-656626
E [email protected]
www.opvorchestra.it